Verso gara 1, Zarattini e Mazzocchin in coro: “Sarà una festa”

Oggi alle 12, presso la loggia comunale di Bassano del Grappa, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della finale scudetto di Futsal tra Luparense e Acqua&Sapone. Le prime due gare, come noto, si giocheranno al PalaSind di Bassano (28/5 e 30/5) e l’affluenza di pubblico si preannuncia imponente. Già in gara 1 della semifinale con la Came Dosson giocata al PalaBruel la cornice di spettatori è stata molto importante, con lo spostamento delle gare all’impianto adiacente ci si aspetta una folla ancora maggiore, come evidenziato dall’assessore allo sport bassanese Oscar Mazzocchin: “E’ un onore per Bassano ospitare ancora una volta la Luparense per la finale scudetto. Di sicuro c’è entusiasmo per condividere un evento così bello e importante, l’impianto è professionale per manifestazioni di questa caratura e siamo soddisfatti per il risultato dell’anno scorso. La speranza è di migliorare ulteriormente per questa stagione e ci aspettiamo un PalaSind completamente esaurito.”

Il Presidente della Luparense Stefano Zarattini prosegue il discorso con il petto gonfio d’orgoglio: “Speriamo di portare tantissima gente per gara 1 e 2. Auspichiamo che le presenze siano numerosissime anche per avvicinare la gente a questo magnifico sport. Con Bassano la collaborazione è sempre stata esemplare e ne approfitto per ringraziare il Comune per la disponibilità dimostrataci. L’interesse per questa disciplina sportiva sta crescendo e siamo orgogliosi di aver fidelizzato il pubblico bassanese alla Luparense. Come presidente è logico fissare degli obiettivi, e il primo di questi è vincere questo scudetto. Dobbiamo chiudere questa stagione, lunga ed esaltante, nel migliore dei modi perché il tricolore è alla portata e la squadra si presenta a questo evento nel momento giusto per provare a trionfare. Tutti gli altri obiettivi seguono di pari passo la vittoria, uno su tutti quello di rendere visibile questo movimento ad un pubblico sempre maggiore. L’avversario è di quelli tosti, la rosa è stata costruita per vincere e hanno un budget elevatissimo , tengo a ricordare che noi negli ultimi anni abbiamo vinto titolo con il quarto/quinto budget. Penso che regnerà l’equilibrio e sarà un match deciso da episodi. Secondo me vincendo le prime due gare a Bassano lo scudetto resterà a San Martino. Il sesto uomo potrebbe essere rappresentato proprio dal pubblico bassanese che, unito alla nostra fantastica Torçida proveniente da San Martino, si preannuncia numerosissimo: vogliamo offrire uno spettacolo da ricordare. In due partite fare 8000 spettatori sarebbe un risultato straordinario, mi piacerebbe fosse possibile anche a San Martino ma per motivi di strutture non è un’idea praticabile: una società per fare programmi deve avere gli impianti a casa sua, altrimenti è difficile andare avanti facendo sport in altra sede. Per quanto riguarda Bassano sarebbe bello anche che ci fosse una sezione di Futsal oltre che di calcio, perché gli impianti sono imponenti (lo stadio Rino Mercante e il PalaSind e PalaBruel) e aggiungere il calcio a 5 in questo comune vorrebbe dire offrire un’altra idea sportiva.”

L’ultimo commento spetta ad Antonio Dario, figura istituzionale della Divisione Calcio a 5: “La stagione della Luparense si commenta da sola, ha raggiunto tutte le finali nazionali in questa stagione ed è un risultato straordinario. Questa finale rappresenta l’apice dell’ organizzazione stagionale: si affrontano le due squadre più forti del campionato e lo fanno in una struttura bellissima. L’augurio è che siano tutti grandi incontri, vogliamo che questo sport abbia un risalto sempre maggiore e penso che siamo sulla buona strada. La crescita del movimento è legata ai cambiamenti: gli elementi di novità l’anno prossimo saranno molti e nella lista ci sono tantissimi spunti che ancora però non posso svelare. L’unica cosa che posso dire è che la squadra che andrà in Champions sarà una soltanto e sarà questo evento bellissimo a determinarla.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *