Il difensore-bomber, ecco Andrei Bordignon

Da 4 stagioni in doppia cifra, Bordignon entra nel branco dei Lupi

La Luparense Fc ha tesserato il difensore centrale italo-brasiliano che arriva a titolo definitivo dal Città di Montesilvano calcio a 5, società con la quale ha siglato ben 21 gol nell’ultima stagione in Serie A.

Andrei Bordignon ha sottoscritto con il club rossoblù un accordo annuale.

Nato a Videira (Brasile) il 13 febbraio 1987 (175 centimetri per 80 chilogrammi) è arrivato in Italia giovanissimo, nel 2005, per merito della Brillante Roma, squadra con la quale conquista al primo anno lo Scudetto di categoria. Ha fatto parte della Nazionale azzurra Under 21 del ct Minicucci (argento all’Europeo in Russia nel 2008), disputando le ultime tre stagioni al Montesilvano, compiendo una strepitosa scalata con due promozioni di fila dalla Serie B alla Serie A. Al primo anno nella massima serie ha messo a segno 18 reti in regular season e 3 tra Coppa Italia e Winter Cup. Stesso score, 18 gol, anche nel 2014-2015 in A2 e ben 32 centri in B, a dimostrazione che il difensore oltre ad avere qualità in fase di contenimento è dotato di uno spiccato senso del gol, con grande facilità negli inserimenti.

Bordignon è stato accolto a San Martino di Lupari dal nuovo vice presidente Stefano Frigo che affiancherà Gianni Pegorin. Un nuovo innesto anche in ambito dirigenziale per il club; 46 anni, di San Martino di Lupari, ex giocatore di calcio a livello giovanile proprio della Luparense, è un grande amante dello sport, molto attaccato ai colori rossoblù, che tralaltro domani sera assisterà dal vivo alla finale egli Europei di calcio a Parigi.

Stefano Frigo: “E’ un grande piacere per me ricevere questo incarico. Sono onorato, anche perchè sono un sanmartinaro doc. Ringrazio il presidente Zarattini, del quale sono amico, spero di collaborare affinchè vengano raggiunti traguardi importanti. Esattamente come Stefano sono un lupo affamato di vittorie. Per quanto riguarda Bordignon è un giocatore maturato molto negli ultimi anni, ha referenze più che positive, in quella posizione ci serviva uno con le sue caratteristiche. Il primo approccio è stato più che positivo: è una persona a modo con tanta voglia di mettersi in gioco al fianco di mostri sacri del movimento che già vestono questa maglia”. 

Andrei Bordignon: “Ho ricevuto in caloroso benvenuto e ringrazio la società. Come posso descrivermi? Sono un difensore moderno, a cui piace attaccare. Qui a San Martino di Lupari non sarò una delle stelle: giocherò invece a fianco a grandi campioni e sono sicuro che mi possano aiutare molto. Penso di aver fatto delle ottime annate, molto diverse, non soltanto per la categoria: un anno abbiamo stravinto la B, poi abbiamo fatto il grande salto e l’ultima stagione eravamo una delle outsider in A. Personalmente è stato il mio primo anno nella massima serie e credo sia andata alla grande. Ora voglio riconfermarmi a fianco ai big rossoblù. Vorrei continuare a percorrere questa strada, e segnare ancora naturalmente. Poi conta vincere, sono venuto anche per questo motivo: ma qui sanno come si fa”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *